Visualizzazioni totali

sabato 24 marzo 2018

In cammino






In cammino
Le settimane che precedono la Pasqua, in Missione, sono molto intense: ci sono i Battesimi da preparare (con gli esami di catechismo, momenti di ritiro, preghiera e preparazione), finisce un trimestre scolastico, e la Settimana Santa da preparare.
In settimana vado fino a Baoro, dove arriva una bella pioggia. Sono le prime, e quest’anno si presentano un po’ in anticipo. Le ultime erano arrivate a metà novembre, ed ora inizia, molto lentamente, la stagione delle piogge. Quando saranno più consistenti e regolari, inizierà anche la campagna agricola.
Il sabato che precede la domenica delle Palme è ormai tradizionalmente il giorno del Pellegrinaggio dei Giovani.  Quest’anno si tratta di una sola giornata, a circa 5 km da Bozoum.
Partiamo verso le 8 sotto un bel sole. Siamo circa 400 persone, e facciamo il cammino pregando. Arrivati in riva al fiume, dedichiamo la mattina alla riflessione sul tema proposto da Papa Francesco per questa Giornata Mondiale dei Giovani: ”Non temere, Maria, perché hai trovato grazia davanti a Dio” (Lc 1,30).
Seguono le confessioni, e verso le 13 celebriamo la Messa. Poi un po’ di tempo libero, e, visto anche il caldo, facciamo (quasi) tutti un bel bagno nel fiume vicino, l’Ouham.
E alle 15, proprio mentre ci prepariamo a partire, arriva uno scroscio d’acqua, e sotto la pioggia rientriamo a Bozoum. Nonostante la stanchezza, ragazzi e ragazze cantano per tutta la strada, agitando le palme che hanno trovato, quasi un preludio alla festa di domani, Domenica delle Palme.












Posta un commento