Visualizzazioni totali

venerdì 17 novembre 2017

Senegal e Kenya: il ritorno






Senegal e Kenya: il ritorno
Venerdì 10 novembre, dopo 3 giorni interi di riunioni con i confratelli Carmelitani dell'Africa francofona, abbiamo lasciato Kaolack per Dakar. Ci siamo fermati presso l'Abbazia benedettina di Koeur Moussa, fondata nel 1961. Qui c'è un esempio riuscito di inculturazione della liturgia, con il canto accompagnato dalla kora, uno strumento tradizionale costruito con una grande zucca. Abbiamo celebrato la Messa, con tutta la comunità benedettina, che poi ci ha accolto per il pranzo.
Dopo i vespri celebrati nel monastero delle nostre sorelle carmelitane di Sébhikotane, siamo andati a Dakar per passare la notte. Il p.Saverio è partito nella notte, ed io ho approfittato del sabato mattina per incontrare alcuni dei miei ex seminaristi e studenti che vivono o studiano qui: Junior ed Evariste Yekatom, Wilfried Ahoundara, Tite Wratchet, Prince Gbae, Sainteté. E' stato un momento molto bello.
Sabato pomeriggio ho lasciato Dakar. Il viaggio dura circa dieci ore. Arrivato a Nairobi, sorpresa! L'aereo per Bangui è stato prima ritardato due volte, quindi cancellato. E così Kenya Airways ci ha messo in uno splendido albergo, e dopo una mezza giornata di riposo, ho potuto partire lunedi mattina per Bangui, dove sono arrivato alle 8:40.
Qui ho incontrato Enrico Massone, che era appena arrivato per un soggiorno di 10 giorni. Il lunedì abbiamo iniziato ad organizzare due importanti progetti al Carmelo di Bangui: la sistemazione di una casa per le suore indiane CMC, e il sito per la costruzione di mattoni con le macchine HYDRAFORM che abbiamo comprato in Sud Africa.
Martedì mattina sono partito per tornare a Bozoum, dove sono arrivato alle 12 circa. Finalmente a casa!
Mercoledì pomeriggio sono andato a Konkere, un piccolo villaggio a circa 30 km da Bozoum, dove stiamo facendo un pozzo, proprio accanto alla scuola che abbiamo appena costruito.








Dakar

Dakar

Nairobi

Nairobi

Pozzo a Konkere
Forage à Konkere

La nuova scuola ed il pozzo a Konkere
La nouvelle école et le forage à Konkere
Posta un commento